lunedì 23 gennaio 2017

Prezzo del biglietto aereo: Dipende dalla carta di credito usata nella prenotazione!

In questo articolo parliamo dell’abitudine delle piattaforme on line di prenotazione e acquisto di biglietti aerei di caricare sul costo del ticket una maggiorazione per il pagamento con carta di credito.

Prendiamo a campione tre dei portali più rappresentativi della vendita on line di biglietti aerei: eDreams, Volagratis e Opodo. Il prezzo finale del biglietto, in questi casi, può letteralmente decollare a seconda della carta di credito utilizzata.

Il circuito delle carte di credito scelto e sponsorizzato dal portale è determinante nel prezzo finale del biglietto. Delle sei simulazioni effettuate, la variazione di prezzo più elevata si riscontra sulla tratta Roma-Parigi acquistata tramite Opodo: in questo caso i possessori della carta Mastercard pagheranno un costo finale più alto di 51 euro rispetto a chi possiede la carta Agos/Opodo.

Decisamente meglio per chi acquista un Torino-Roma sempre tramite Opodo dal momento che la differenza tra i due prezzi (Agos e Visa/Mastercard) è di soli 5 euro. In generale, tuttavia, la piattaforma Opodo è quella che applica le differenze di prezzo minori: la carta più economica è quella Agos emessa in collaborazione proprio con la piattaforma e in tre casi su sei la variazione tra il pagamento tramite questa carta e quelle Mastercard o Visa non supera i 10 euro.

Con Volagratis, invece, le oscillazioni di prezzo sono più elevate. La carta “favorita” è la Maestro e in quattro casi su sei, la differenza tra il pagamento più economico (appunto con Maestro) e le altre (Visa, Mastercard e American Express) è pari a 39,30 euro. Negli altri due casi, la variazione di prezzo sale addirittura a 44 euro.

Più o meno sempre in linea, le differenze di prezzo applicate da eDreams. Il metodo di pagamento più economico è quello tramite carta Agos/eDreams mentre tra Visa, American Express, Maestro e Mastercard non ci sono differenze. Le variazioni, tra il pagamento tra le due carte (Agos e le altre) vanno dai 19,06 euro sulla tratta Milano–Londra ai 44,14 euro sulla Milano–New York. C’è da dire che in tutti e tre i portali, nella home page, dopo aver inserito i dati relativi alla destinazione e alla data che si desidera acquistare, c’è la possibilità di selezionare il metodo di pagamento (inserendo, appunto, la carta di credito che si possiede).

E in piccolo, accanto al prezzo “civetta” appare una frase che per Opodo ed eDreams recita grosso modo così: “Prezzo più scontato (Carta Agos/eDreams) con quota di gestione gratuita. Per gli altri metodi di pagamento usa il box altre selezioni”.

Ancora più sibillina l’avvertenza di Volagratis che nella schermata dei prezzi spiega: “I prezzi dei voli mostrati in questa pagina possono avere carattere promozionale e sono validi se prenoti con noi pagando con il metodo selezionato”. Quale sia questo metodo (ossia la carta Maestro) non è dato saperlo se non alla fine, quando, pagando il conto, si scoprirà la salata sovrattassa destinata ai possessori di altre carte.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...