mercoledì 17 febbraio 2016

Crampi muscolari: Come prevenirli e come affrontarli!

I crampi sono contrazioni del muscolo causate da diversi fattori: la fatica, movimenti bruschi, eccesso di allenamento e alterazione alimentare. Il pronto soccorso in caso di crampi è semplice: fermarsi, aspettare che il muscolo si rilassi e aiutare il processo di guarigione. 

Come? Contraendo gradualmente il muscolo indolenzito fino alla scomparsa del dolore, che di solito dura qualche secondo. Stirare l'arto non va bene, è una procedura scorretta perché allungando il muscolo si rischiano lesioni o danni anche seri. Una volta passato il dolore si può fare dello stretching, ma con cautela per evitare complicanze.

Prevenire i crampi è possibile, sia per gli sportivi sia per chi non è un atleta. Il riscaldamento prima di fare attività fisica è fondamentale, così come sottoporsi a una visita medico sportiva prima di intraprendere un'attività fisica, soprattutto adulti e anziani e soggetti non allenati.

Un ruolo importante lo gioca l'alimentazione. Bere tanto assicura una giusta idratazione, così come mangiare molta frutta e verdura fresche che apportano i nutrienti fondamentali. Dunque sì alla classica fonte di potassio e magnesio rappresentata dalla banana, nutriente e digeribile. Magnesio e potassio si trovano nella frutta e nella verdura, specialmente quella a foglia verde, nei legumi, nei cerali integrali e nella frutta secca. 

Gli sportivi devono prestare più attenzione a tavola, ma se i chili persi durante l'attività sono meno di tre allora non occorrono integratori idrosalini. Gli integratori idrosalini vanno usati con buon senso, soltanto all'occorrenza, senza esagerare e senza dimenticare che l'eccesso di sali minerali fa male come la carenza e può provocare disturbi come nausea, vomito e aritmia cardiaca.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...