sabato 25 ottobre 2014

Reflusso gastroesofageo e acidità: Ecco i rimedi provenienti dal mare!

Alcuni dei rimedi più efficaci, che da un lato agiscono proteggendo la mucosa di stomaco e soprattutto esofago, dall’altro controllano l’eccesso di acidità che può arrivare a intaccare proprio le pareti esofagee, vengono dalle profondità del mare, come gli estratti da coralli e alghe, capaci di riequilibrare le secrezioni gastriche e tenere sotto controllo i sintomi fastidiosi del reflusso gastroesofageo.

L’Alga Clorella
Uno dei rimedi utili se si soffre di reflusso, specie se associato ad acidità di stomaco, è l’alga clorella. Ricca di clorofilla, di calcio, di vitamine del gruppo B, contiene alginati e fibre colloidali che contrastano l’azione degli acidi sulle pareti di stomaco ed esofago e sono efficaci anche contro il reflusso. Migliora la digestione nel suo complesso, riequilibrando anche il pH dello stomaco.
L’alga clorella ha anche un’azione depurativa per l’alito, che può diventare acido proprio a causa del reflusso. La polvere micronizzata del tallo ha un notevole potere deodorante e la capacità di assorbire i cattivi odori. La trovi in compresse da 250 mg da assumere al bisogno, anche come rimedio di pronto intervento: nel caso di bruciori intensi e improvvisi prendine 3 compresse in una volta sola, con molta acqua. Se la usi invece come cura, distribuisci l’assunzione delle 3 compresse dopo i pasti principali.

Il Calcio Corallino
L’utilizzo di estratti di corallo come medicamento risale a oltre 5000 anni fa e lo si ritrova nella medicina ayurvedica. La medicina naturale moderna ne ha riscoperto il potenziale per differenti applicazioni. In particolare il calcio corallino, costituito per la maggior parte di calcio carbonato, essendo un sale di natura basica, consente di neutralizzare l’acidità in eccesso. Lo si trova come ingrediente in integratori specifici contro l’acidità, associato anche ad acido alginico, argilla ed estratti di liquirizia. La dose consigliata è di una o due tavolette al giorno da sciogliere in bocca.

L’Acido Alginico
L’acido alginico è una sostanza che viene estratta dalle alghe e che, una volta entrato a contatto con i liquidi, si trasforma in gel galleggiante che rimane in prossimità della bocca dello stomaco, rappresentando così una barriera meccanica alla risalita del cibo. Lo si trova come ingrediente in specialità specifiche contro il reflusso, associato ad esempio alla gomma di guar, che ha una funzione simile e ad essenze antiacido.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...