venerdì 3 ottobre 2014

Nux Vomica: Un potente alleato contro le difficoltà digestive!

Il rimedio ottenuto da Nux vomica si presta a essere utilizzato anche quando a rallentare o a bloccare la digestione vi sono ansia, paure oppure se lo stress viene scaricato proprio sulla funzionalità digestiva. Il tipo “Nux vomica” è infatti una persona nervosa e ipersensibile alle critiche che vive la propria professione e la vita in generale in modo estremamente competitivo, spinta costantemente a primeggiare e a fare di più. Piuttosto sedentario, tende a concedersi eccessi alimentari, prediligendo cibi piccanti, alcolici, condimenti e caffè che usa anche per migliorare la sua efficienza e tenersi su. Anche per questo soffre spesso di disturbi di carattere digestivo come sonnolenza dopo i pasti, nausea e gonfiori. Nux vomica può essere utilizzata anche per i bambini, soprattutto se intervengono, a creare disturbi digestivi, anche fattori psicologici, novità mal sopportate o cambiamenti che mettono paura.

Nux vomica è il rimedio d’eccellenza per il dopo abbuffata in cui oltre al cibo si è ecceduto anche con qualche bicchiere in più. Questo omeopatico allevia la sensazione di pesantezza sullo stomaco, peggiorata proprio dall’assunzione di alcol, caffè e spezie e migliorata da riposo e bevande tiepide. In fase acuta si prendono 5 granuli alla 5 CH ogni 2-3 ore fino alla scomparsa del sintomo

Il rimedio, nella sua forma omeopatica, viene ricavato dai semi maturi ed essiccati della noce vomica, un grande albero cespuglioso di origine asiatica, detto anche albero della stricnina perché da esso si ricavava questo pericoloso veleno. Già nell’’800, a piccole dosi, la stricnina veniva usata dai medici come stimolante della digestione ma questo rimedio fu abbandonato a causa della sua alta pericolosità. Sicura al 100% è invece l’omeopatia che diluisce il principio attivo in modo che non intervenga alcun effetto collaterale. Nux vomica la si trova, anche abbinata ad altri rimedi (Bryonia, Lycopodium e Colocynthis), in accordo di potenza, cioè in diluizioni differenti associate tra loro, che agiscono così su più livelli, sia prettamente fisici (basse diluizioni) sia funzionali o psichici (diluizioni medie e alte). In questo caso si ha un effetto positivo su tutto l’apparato digerente, compresi fegato, intestino e pancreas.

Come assumerlo
La Nux vomica, come tutti gli altri prodotti omeopatici, è disponibile in diverse diluizioni. Questo rimedio si usa principalmente in granuli. Per un uso saltuario e per piccoli disturbi la diluizione classica è alla 5-7 CH. I granuli, da assumere nella dose di 5, da una a tre volte al giorno, si prendono 30 minuti prima di mangiare, lasciandoli sciogliere sotto la lingua, evitando di assumere durante il trattamento prodotti a base di menta o di altre sostanze aromatiche. In caso di dolori intensi si può assumere anche al bisogno ogni 10 minuti.

Nux vomica è un rimedio omeopatico di base che risulta efficace per:
- Saltuarie difficoltà digestive;
- Calmare nausea e conati di vomito;
- Ridurre ansia e stress che vengono scaricati sullo stomaco;
- Eliminare il peso sullo stomaco o la sonnolenza post prandiale;
- Ridurre il desiderio di caffè, alcolici, tabacco e cibi speziati, poco indicati per la digestione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...