lunedì 15 settembre 2014

Mais Rosso e Orthosiphon: Due rimedi contro i chili di troppo!

Il Mais Rosso
Conosciuto anche come mais porpora o mais blu degli Incas, il mais rosso è un’antica varietà del mais che comunemente viene consumato. Il colore è dato dall’elevata concentrazione di antiossianti, le antocianine che oltre a un’azione protettiva a livello cellulare, hanno proprietà antinfiammatorie e antiobesità. 

Alcuni studi in vitro hanno infatti dimostrato che le antocianine agiscono direttamente sugli adipociti. In particolare è la presenza di un antiossidante il C3G (cianidin-3-O-beta-D-glucoside) che fa del mais rosso un rimedio utile per chi deve contrastare i chili di troppo, con un'azione preventiva nei confronti dell’insulino-resistenza.

Il mais rosso è disponibile in capsule in cui è contenuto l’estratto standardizzato ottenuto dagli stimmi. La dose generalmente consigliata è di una capsula al giorno.

L'Orthosiphon
Antiossidante e drenante, l’orthosiphon è una miscela di foglie e steli di piante del genere omonimo. I composti antiradicali che contiene sono flavoni, sinsetina, scutellarina ed eupatorina, e minerali come il potassio dall’azione diuretica. Oltre dunque a combattere lo stress ossidativo, l’orthosiphon aiuta a eliminare i liquidi in eccesso. 

È indicato soprattutto se avverti gonfiori nella zona dell’addome e se il sovrappeso si accompagna a un senso di pesantezza degli arti inferiori e cellulite, che non è un semplice inestetismo, ma la manifestazione di un rallentamento del circolo venoso e linfatico. 

Puoi berlo come infuso, dopo aver fatto bollire per una decina di minuti un cucchiaino raso di miscela in 250 ml di acqua. Per potenziarne l’efficacia bevi molta acqua. L’orthosiphon, agendo sui reni è controindicato in caso di insufficienza di questi organi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...