lunedì 8 settembre 2014

Le proprietà dei colori di frutta e verdura!

Molti degli antiossidanti che troviamo nei vegetali sono quelli che danno loro i colori. 
Eccone alcuni, con le loro proprietà:

Rosso: è legato alla presenza di due antiossidanti, il licopene (nel pomodoro) e alcune antocianine (nei peperoni). Agiscono positivamente sui vasi sanguigni grandi e piccoli e hanno attività antitumorale.

Giallo/arancio: è il colore che segnala la presenza di carotenoidi e betacarotene, precursori della vitamina A. I carotenoidi difendono le cellule dai radicali liberi, proteggono i tessuti, contrastano le infiammazioni e aiutano la vista.

Verde: il colore è indice della presenza di clorofilla, antiossidante che previene l’ossidazione dei lipidi e riduce il rischio cardiovascolare.

Blu/viola: il colore è dovuto alla presenza di antocianine, sostanze antiradicaliche che contrastano aterosclerosi e l’aggregazione piastrinica, proteggendo i vasi sanguigni.

Ecco alcune regole per mantenere inalterato il potere antiossidante degli alimenti:

- Acquista vegetali freschi e biologici in piccole quantità e consumali subito;
- Evita di lasciare gli alimenti per lungo tempo in frigorifero: perdono le loro proprietà;
- Cerca, per quanto possibile, di consumare frutta e verdura crude per lasciare inalterato il loro potere antiossidante;
- Se cuoci gli alimenti fallo con cotture dolci, come quelle al vapore, e brevi;
- Non acquistare alimenti già tagliati: si ossidano più facilmente;
- Quando preparai un frullato o un centrifugato bevilo subito in modo che le sue vitamine non subiscano alterazioni;
- Conserva lontano da luce e calore gli oli che usi in cucina, per evitare la loro ossidazione;
- Evita le fritture prolungate e le cotture intense alla griglia: le alte temperature trasformano la struttura chimica dei grassi e delle proteine e determinano la produzione di radicali.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...