martedì 29 aprile 2014

Scottature solari: Ecco alcuni rimedi!

Scottature ed eritema sono un rischio concreto quando ci si espone al sole senza adeguate protezioni. La pelle si infiamma, diventa rossa, brucia e tira. A volte si innesca una vera e propria reazione allergica, che può durare diversi giorni. Prima regola, dunque, quando ci si espone al sole: adottare una crema solare con livello di protezione adeguato, utilizzarla più volte al giorno e spalmarne una quantità sufficiente. 

Se tuttavia la scottatura è arrivata, ecco cosa fare:

- Non esporti al sole. Per aver un po’ di sollievo fai docce frequenti o impacchi di acqua fresca, applicando più volte al giorno una crema emolliente o idratante.

- Se compaiono vesciche, non bucarle e non strappare la pelle che le ricopre, perché rischieresti di infettarle. Guariscono comunque da sole. Non coprirle con garze o cerotti, ma lasciale all’aria e usa vestiti non troppo aderenti.

- In caso di febbre, riposa in un luogo fresco e prendi un antipiretico (paracetamolo). Il mal di testa è un sintomo di disidratazione: devi bere molto.

- Una crema all’idrocortisone può essere utile nelle zone in cui l’arrossamento è forte, ma circoscritto; da evitare, invece, le creme a base di anestetici o antistaminici, che possono causare sensibilizzazione e reazioni avverse al contatto con la luce.

- I rimedi fai da te come la buccia di patata, il bianco d’uovo o l’olio di oliva sono inutili e controproducenti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...