domenica 12 gennaio 2014

Proprietà delle bacche di Goji!

Nota come wolfberry ossia ‘bacca del lupo’, in realtà si tratta del frutto del goji (Lycium barbarum) una pianta della famiglia delle Solanaceae originaria del Tibet. 

Le bacche vengono utilizzate dalla medicina tradizionale cinese come tonico e rimedio antinvecchiamento, ma trovano impiego anche in cucina quale ingrediente di corroboranti zuppe insieme a pollo, carne di maiale, verdure, radici. Bollite insieme ad altre piante, le bacche essiccate, simili all’uva passa, consentono di preparare anche energetici tè.

In commercio il goji si può trovare sotto forma di succo, estratto secco, frutta essiccata di colore rosso e di consistenza sia morbida come l’uva passa sia più dura. Le bacche di goji hanno un elevato valore nutritivo pari ad un valore energetico di 350 kcal ogni 100 grammi di prodotto secco.

Attualmente si stanno studiando le possibili proprietà d’impiego dell’estratto di goji nella protezione oculare per l’elevato contenuto di zeaxantina, che, grazie alla sua capacità antiossidante, si dimostra un utile coadiuvante contro lo stress ossidativo visivo. 

La luteina e la zeaxantina, carotenoidi ampiamente diffusi in natura, si trovano oggi nella formulazione di integratori alimentari studiati appositamente per preservare la salute degli occhi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...