venerdì 26 aprile 2013

Proprietà benefiche dello zenzero!

Parliamo dello zenzero, o meglio dello Zingiber officinale: la radice della pianta è utilizzata da millenni nella cucina indiana e cinese e ha numerosissime proprietà benefiche, molto sfruttate nella medicina orientale. E per una volta molte sono riconosciute anche dalla farmacopea occidentale!

Negli usi tradizionali, triturata nelle preparazioni gastronomiche più varie, nel tè o sotto forma di infuso, la radice ha prima di tutto una funzione benefica per l’apparato digerente. Che si soffra di mal di stomaco, diarrea, nausea o semplicemente si voglia digerire meglio, lo zenzero è un potente aiuto, visto che stimola la secrezione gastrica, aumenta la peristalsi intestinale, favorisce il riequilibrio della flora batterica e svolge azione antinfiammatoria delle vie digestive. L’azione antinausea è talmente potente che una tisana a base di zenzero è considerata un toccasana per chi soffre di mal d’auto. 

Altrettanto importante è l’azione curativa, riconosciuta, nelle forme iniziali di influenza, mal di gola e raffreddore. Interessante è il contenuto di elementi chimici (più di trecento quelli rintracciati nella radice), alcuni dei quali rendono giustizia delle proprietà medicamentose riconosciute a questo formidabile vegetale.

Tabella nutrizionale
Per 100 grammi di radice fresca
Calorie 80 kcal
Proteine 1,82 g
Lipidi 0,75 g
Carboidrati 17,77 g
Fibra totale 2 g
Sodio 13 mg
Potassio 415 mg
Magnesio 43 mg
Fosforo 34 mg
Vitamina B3 0,75 mg
Folati 11 mg
Vitamina C 5 mg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...