martedì 30 aprile 2013

Laviamo bene frutta e verdura!

Lavare bene frutta e verdura è fondamentale per rimuovere la sporcizia, ridurre l’eventuale presenza di batteri sulla superficie ed eliminare i residui, per quanto piccoli, di pesticidi. Inutile però spingersi all’acquisto di prodotti speciali, che promettono di togliere ogni residuo senza alterare il sapore dei vegetali: i metodi di pulizia tradizionali sono più che sufficienti a garantire un buon risultato.

Lava frutta e verdura sotto l’acqua corrente per almeno un minuto, strofinandola energicamente con le mani o con uno spazzolino se la buccia è dura. Nel caso dei vegetali a foglia, lava le foglie una ad una. Asciuga con uno strofinaccio pulito a fine lavaggio.

Il bicarbonato di sodio allontana una maggior quantità di pesticidi e permette di rendere la frutta e la verdura più sicura dal punto di vista batterico, perché è in grado di aiutare a eliminare anche alcuni microrganismi pericolosi per la nostra salute. Ne basta un cucchiaino per ogni litro d’acqua.

Il lavaggio in ammollo, però, non è consigliabile per ogni alimento (le fragole, ad esempio, tendono a disfarsi) e deve comunque essere piuttosto breve. È utile cambiare l’acqua un paio di volte e alla fine risciacquare bene.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...