lunedì 25 marzo 2013

Pidocchi: come eliminarli!

Il trattamento corretto della pediculosi del capo si basa su tre punti fondamentali:
1. applicazione sui capelli di prodotti antiparassitari specifici;
2. asportazione delle lendini dai capelli;
3. disinfestazione degli oggetti veicolo dell’infestazione.


Nessun agente topico è risultato essere ovicida al 100%. Ne consegue che, per eliminare i pidocchi, dobbiamo ripetere il trattamento dopo 10 - 15 giorni allo scopo di uccidere le ninfe che siano nel frattempo fuoriuscite dall’uovo. Il trattamento della pediculosi va intrapreso quando vi sia la sicurezza che il soggetto ne sia effettivamente colpito. I prodotti antiparassitari non vanno adoperati per la prevenzione, ma solo per il trattamento. Dopo il trattamento è opportuno staccare manualmente le lendini eventualmente rimaste. Per facilitare questo compito, può essere utile bagnare i capelli con acqua e aceto ed aiutarsi con la pettinina (passandola nei capelli per almeno 30 minuti).

I principi attivi
I principi attivi più utilizzati per il trattamento contro la pediculosi sono: malathion (estere fosforico), gli estratti di piretro e le piretrine sintetiche. Esistono in commercio anche piretrine naturali con piperonil butossido, sostanze ricavate dai fiori di crisantemo. Questi prodotti sono innocui e cosmeticamente accettabili. La loro applicazione richiede solo 10 minuti. Le piretrine non uccidono tutte le uova non dischiuse e non hanno un’attività residua, come la permetrina, per cui richiedono un trattamento da 5 a 7 giorni dopo il primo per uccidere le ninfe. Grande importanza hanno i principi attivi naturali, capaci di aggredire il pidocchio senza avere effetti collaterali e molto adatti per i più piccini. L’Olio di Neem, per esempio, è una pianta della tradizione ayurvedica ed ha dimostrato buoni risultati contro la pediculosi

Come staccare le lendini
Nessuno prodotto è, tuttavia, in grado di staccare le lendini dai capelli. Sono disponibili in commercio delle lozioni a base di aceto, che facilitano il distaccamento delle lendini dal capello. Per l’asportazione delle lendini dai capelli si usa un pettine a denti fitti (0,3 mm fra i denti) di plastica o di metallo o, più efficacemente, si sfila manualmente dai capelli una lendine alla volta.

L’applicazione dei prodotti antiparassitari 
I prodotti antiparassitari devono essere applicati in quantità opportuna, cospargendo l’intera capigliatura e aiutandosi con un pettine per uniformare il prodotto. E’ bene insistere in modo particolare sulle zone adiacenti la nuca e dietro le orecchie. I tempi di applicazione previsti devono essere rispettati: creme, gel e lozioni prevedono 10 minuti di posa, mentre per le polveri sono necessarie dalle 3 alle 6 ore. Per gli shampoo, infine, vengono generalmente indicati da 3 a 5 minuti di posa. In ogni caso, è consigliabile effettuare un secondo trattamento dopo 8-10 giorni, per eliminare eventuali insetti nati nel frattempo da lendini rimaste vitali dopo il primo trattamento e sfuggite alla rimozione manuale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...