mercoledì 13 marzo 2013

Combattiamo la cellulite!

Ecco alcuni consigli pratici:

Sono da eliminare:
• sale (usarne poco);
• salumi e insaccati in genere;
• pane bianco e derivati (grissini, fette biscottate, crackers, ecc.);
• pasticceria;
• burro, margarina e fritture;
• alcool e zucchero;
• frutta molto zuccherina (banane, datteri, fichi, frutta secca).

Sono da consumare:
• frutta: ananas, pompelmo, fragole, anguria;
• verdura: cruda e cotta in abbondanza (sopratutto sedano);
• più pesce e meno carne rossa;
• alimenti integrali ricchi di fibre;
• acqua: bere molto, soprattutto lontano dai pasti (1-2 litri di acqua a basso residuo fisso);

Omeopatia
Anche la medicina omeopatica può essere di valido aiuto per combattere la cellulite. Anzi, dal momento che questa tecnica terapeutica tende a curare il malato, non solo la malattia, spesso utilizzando il rimedio "costituzionale" del soggetto interessato, porta a risultati molto più efficaci e duraturi. Il grande rimedio omeopatico della patologia cellulitica è "Natrum Sulfuricum" definito da alcuni testi "la montagna di cellulite". È un rimedio che deve essere consigliato da un farmacista preparato, perché funziona bene solo ad alta diluizione, pertanto il consiglio del suo utilizzo deve essere dato solo dopo un’attenta valutazione costituzionale.

Fitoterapia
La stasi venosa e il conseguente ristagno di liquidi favoriscono un accumulo di tossine, che può essere rimosso con un buon drenaggio. Questa tecnica terapeutica aiuta il nostro organismo ad eliminare tutte le nostre scorie metaboliche utilizzando principi attivi naturali. Con il drenaggio si possono utilizzare per depurare: tarassaco, cardo mariano, fumaria;
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...