venerdì 1 febbraio 2013

Gli snellenti notturni funzionano? Ecco i risultati di uno studio!

Gli snellenti notturni, o almeno alcuni di loro, sembrano funzionare davvero. A dimostrarlo è uno studio condotto da un'équipe di esperti dell'Istituto dermatologico San Gallicano di Roma e del dipartimento di dermatologia dell'Università di Pavia, che hanno provato i prodotti a base di estratti naturali su 100 donne tra i 18 e i 46 anni, per quattro settimane. 

Il test, i cui risultati sono stati pubblicati sull'"International Journal of Cosmetic Science", è stato effettuato dividendo le donne in due gruppi. Al primo gruppo sono stati somministrati, tramite un massaggio serale, gli snellenti a base di sali marini, alghe e argilla, al secondo gruppo, invece, una normale crema idratante senza i principi attivi "sciogli-grasso".

Alla fine del periodo di osservazione si è visto che nel primo gruppo di donne si è avuta in media una riduzione di grasso di 2,1 centimetri a livello di girovita, e di 1,8 centimetri sulle anche e sulle cosce. Non solo: anche il pannicolo adiposo, misurato con ultrasuoni, è diminuito significativamente con gli snellenti. Sul secondo gruppo invece, i risultati sono stati pressoché nulli. 

Ma come mai questi prodotti, da molti considerati ingannevoli, hanno risultati così evidenti? Secondo i ricercatori, il perché del successo delle creme "notturne" sta proprio nel fatto che esse agiscono quando il corpo è a riposo, quando, cioè, la pelle assorbe con più facilità i prodotti che le vengono spalmati sopra. In secondo luogo, si legge nella ricerca, la posizione orizzontale agevola l'eliminazione dei liquidi in eccesso che causano gonfiori localizzati.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...