venerdì 5 ottobre 2012

Rischio di addio al pesce azzurro in Italia e non solo...


Presto le nostre tavole diranno addio al pesce azzurro. 

Sembra essere questo il destino di acciughe e sardine almeno stando a quanto si legge nel rapporto di Greenpeace “Blu Gold in Italy”, focalizzato su Chioggia che, insieme al porto di Pila a Porto Tolle, è uno dei più importanti in Italia e tra i primi nel Mediterraneo per la pesca di pesce azzurro. 

Il rapporto punta il dito anche sul governo che “nel corso degli anni ha di fatto promosso un incremento della pressione di pesca su queste popolazioni permettendo un aumento del numero delle imbarcazioni autorizzate”. 

Un problema non solo italiano, al punto che Greenpeace chiede “ai governi della Ue e al Parlamento europeo di concordare nuove leggi per arrivare a una pesca sostenibile”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...