domenica 9 settembre 2012

Tatuaggi: attenzione alle infezioni!


Notizia dagli USA: un batterio, il M.chelonae (Mycobacterium chelonae), ha contaminato l’inchiostro utilizzato per i tattoo. In diversi Stati sono scoppiati focolai di infezioni e malattie causate dal batterio responsabile di malattie ai polmoni, infezioni alle articolazioni e problemi all’apparato oculare.

L’allarme è stato lanciato dalla Fda, la Food and drug administration, l’agenzia americana per la sicurezza alimentare e dei farmaci. La Fda ha avvertito che inchiostri e pigmenti usati per colorare i tatuaggi possono essere contaminati anche da altri batteri, funghi o muffe e per questo ha invitato tutti a riportare e segnalare tutte le complicazioni che possono insorgere al suo programma di monitoraggio MedWatch.

Al momento risultano accertati 19 casi che hanno coinvolto quattro Stati, quello di New York, di Washington, l’Iowa e il Colorado. Il batterio, ricordano gli esperti, causa infezioni che possono essere difficili da diagnosticare e può richiedere, per essere sconfitto, terapie molto lunghe.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...