lunedì 3 settembre 2012

Quali sono le migliori fotocamere? (Da quelle più semplici a quelle più complesse)


Se non si è esperti, scegliere una macchina fotografica digitale può essere disorientante. Oltre al budget disponibile (i prezzi vanno da 60 a 1700 euro) e con l’ingombro che abbiamo intenzione di portarci dietro, tra i primi parametri da considerare sono i megapixel, ovvero il numero di quadretti di cui è composta l’immagine: più è alto più l’immagine è definita.

La maggior parte delle fotocamere ne hanno almeno 10 ma non bisogna dimenticare che non è questo l’unico parametro da cui dipende una buona definizione.

Per orientare il consumatore, la rivista Consumer Reports ha testato ben 280 modelli, dalle compatte alle reflex. Tra le macchine fotografiche “utilitarie” (mira e scatta) la miglior scelta (64 punti su 100) è la Canon PowerShot ELPH 310 HS: una supercompatta, ben progettata, con buona qualità d’immagine e comandi facili da usare. Anche la batteria è affidabile e il prezzo è di 210 euro.

Nella stessa classe il punteggio più basso (61/100) va alla Panasonic Lumix DMC-FH8 (105 euro): economica e molto sottile, con potente grandangolo e buona qualità d’immagine per foto e video. Comoda anche per la possibilità di caricarla con un cavo Usb collegato a un computer.

Salendo di performance e ovviamente di prezzo si va verso macchine con molte funzioni, sensori potenti che consentono una buona qualità anche in caso di oscurità e lenti intercambiabili. Tra queste, la miglior scelta di Consumer Reports è la Sony SLT-A55VL (punteggio 71/100), che garantisce alta definizione in tutte le condizioni di luce e ha un eccellente tempo di risposta. Inoltre, e non è da poco, permette di girare video in HD (1080i), ma il prezzo è già più impegnativo, circa 560 euro.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...