giovedì 2 agosto 2012

Ricetta: Cima ripiena alla genovese


Ingredienti per 4 persone
1 spicchio d’aglio
40 gr. di burro
1 kg di pancia di vitello
200 gr. di polpa di vitello
1 carota
2 cipolle
1/2 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
100 gr. di mollica di pane
100 gr. di Parmigiano Reggiano
20 gr. di pinoli
50 gr. di piselli
vino

Procedimento
Fate preparare dal vostro macellaio una sacca di pancia di vitello con un solo lato aperto. Affettate finemente una cipolla e la carota e mettete il trito a rosolare in una padella con un pò d’olio.

Aggiungete quindi la carne tritata, i piselli, i pinoli, l’aglio tritato, la maggiorana, le uova che avrete precedentemente sbattuto e la mollica di pane precedentemente bagnata nel latte. Mescolate il tutto per qualche minuto a fuoco lento, aggiungete il parmigiano e salate. Bagnate il tutto con il vino bianco, mescolate e lasciate cuocere il tutto, a fuoco moderato, fino a che il vino non sarà evaporato.

Una volta pronto, riempite la sacca di carne con il ripeno e cucite il lato rimasto aperto. Quindi mettete sul fuoco una pentola abbastanza grande, piena d’acqua salata con una cipolla, il sedano e la carota. Quando l’acqua è calda immergete la vostra cima ripiena e lasciatela bollire per almeno due ore a fuoco medio coprendo la pentola per 3/4 con un coperchio.

Terminata la cottura, togliete la cima dalla pentola e lasciatela raffreddare in un vassoio, coperta con un piatto sul quale metterete un peso per permettere al brodo in eccesso, assorbito durante la cottura, di fuoriuscire.

Infine, appena raffreddata, mettete la vostra cima alla genovese su un tagliere e tagliatela a fette di circa 1 centimetro di spessore. Servite fredda o calda, a seconda dei gusti, con contorno di verdurine grigliate e un pò di salsa verde.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...