venerdì 31 agosto 2012

Pubblicità non chiara, attenzione al 48182!


Manda la risposta con un sms al 4 81 82, prova a vincere un iPhone 4S, un iPad o 500 euro di ricarica! Bello, ma c'è un trucco?

Il trucco c’è e si nasconde nelle righe minuscole che compaiono sullo schermo ma che per leggere avrebbero davvero bisogno di una lente di ingrandimento. Ma che andrebbero lette bene, prima di digitare il testo dell’Sms, visto che specifica: “Invia il tuo responso e con 24 euro e 20 al mese sei abbonato e fortunato, Allyoucan.it!”.

Il Codacons che ha deciso di presentare un esposto all’Antitrust per pubblicità ingannevole e alla Procura della Repubblica, chiedendo di verificare se esistono eventuali profili penalmente rilevanti. Si chiede di accertare se quel “sacco” di premi annunciati nello spot come messi a disposizione dei concorrenti, siano effettivamente tanti o ci si limiti a dare 500 euro a un vincitore una tantum.

500 euro, infatti, come scritto a caratteri minuscoli durante lo spot, sembrerebbe essere il montepremi complessivo, Iva inclusa.

È evidente, che in tal caso non sarebbero messi a disposizione un sacco di premi, ma un solo premio. L’ingannevolezza, in tal caso, sarebbe sia nella sproporzione tra il montepremi e il numero di sms ricevuti, che nelle espressioni un “sacco” di premi ed “è facilissimo” vincere.

È di tutta evidenza (prosegue nella sua denuncia l’associazione dei consumatori) che se i concorrenti non solo pagassero un sms inutilmente, avendo probabilità bassissima di poter vincere qualcosa, ma poi si ritrovassero anche abbonati, loro malgrado, a un servizio di suonerie e sfondi, la fregatura e l’ingannevolezza del quiz sarebbero ancora maggiori.

Anche su questo il Codacons ha chiesto all’Antitrust e alla Procura della Repubblica di Milano di verificare come stiano effettivamente i fatti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...