lunedì 16 luglio 2012

Prodotti biologici: nuovo logo per certificarne l'origine!


Dal 1° luglio tutti i prodotti biologici che provengono dalla Comunità europea sono obbligati a riportare il logo della Ue. 

Si è concluso, infatti, il periodo transitorio (2 anni) per l’adeguamento del settore degli alimenti bio alle nuove norme Ue sull’etichettatura.

Grazie al nuovo marchio si può riconoscere quello che viene prodotto in Europa e quello che invece proviene da paesi extracomunitari, che molto spesso non garantiscono la sicurezza dei prodotti stessi.

Il logo consiste in una foglia verde con dodici stelle bianche e indica che gli alimenti acquistati sono costituiti per almeno il 95% da ingredienti che provengono da agricoltura biologica. Nel campo visivo del logo devono figurare anche il numero di codice dell’organismo di controllo e il luogo di produzione delle materie prime agricole. 

ll logo comunitario, un modo per difendersi dalle frodi alimentari che spesso consistono nell’importazione di prodotti falsamente bio, resta facoltativo solo per i prodotti biologici non confezionati. Continueranno poi a essere ammessi, insieme al marchio Ue, altri loghi nazionali (ancora non previsto quello italiano, nonostante le sollecitazioni della Coldiretti), regionali o privati.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...