lunedì 16 luglio 2012

Padri fumatori, danni nel DNA dei neonati!


Al momento del concepimento anche il padre fumatore può danneggiare il Dna del nascituro, aumentando il rischio che sviluppi malattie, tra cui il cancro. 

La tesi è la conclusione di uno studio dell’University of Bradford in Gran Bretagna, pubblicato sul “Faseb Journal”. 

I ricercatori hanno scoperto che marker di danni al Dna contenuto nello sperma o nel sangue del padre al tempo del concepimento, si ritrovano anche nel Dna dei figli. 

“Tramite biomarker molto sensibili siamo stati in grado di determinare il ruolo dell’esposizione al fumo nei padri prima, dopo e durante il concepimento”, ha spiegato l’autrice dello studio, Diana Anderson.

“Esiste una correlazione evidente tra biomarker del danno da fumo nei padri e danni al Dna dei figli”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...