lunedì 2 luglio 2012

Cibo che contiene mercurio: attenzione!


Il mercurio è un metallo pesante che deriva in buona parte dai residui di attività industriali e dall’utilizzo di combustibili fossili.

I pesci, soprattutto quelli di grandi dimensioni, rappresentano la principale via di assorbimento di mercurio nell’organismo.

I vegetali, invece, non hanno questo problema.

Il mercurio assorbito dall’intestino si accumula nel cervello e, a livelli elevati, è neurotossico, soprattutto per il cervello dei bambini che è ancora in via di sviluppo.

Le donne in gravidanza e allattamento non devono consumare più di 100 grammi alla settimana di pesci predatori di grandi dimensioni (tonno, pesce spada, palombo...).

I bambini tra 7 e 12 anni hanno un tetto consigliato di 50 grammi alla settimana, superato il quale si può incorrere in una nociva sovraesposizione al mercurio.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...