lunedì 2 luglio 2012

Aria cattiva in metropolitana! (polveri sottili)


Il documento di uno studio svedese illustra i risultati di una misura delle concentrazioni di PM10, le famigerate polveri sottili, nelle stazioni, sia sotterranee che in superficie, mettendole a confronto con la qualità dell’aria esterna.

Conclusioni: l’aria nelle aree sottoterra è peggiore. Mentre le stazioni esterne rientrano nei limiti previsti dagli standard europei di qualità dell’aria, nelle due stazioni ferroviarie sotterranee prese in esame, le concentrazioni di PM10 sono risultate di gran lunga sopra il valore limite.

Verificando gli andamenti diurni e settimanali del PM10 è stato possibile notare che sono legate all’intensità di traffico dei treni. Dal punto di vista della composizione, le analisi hanno mostrato che le microparticelle presenti nell’aria delle stazioni sotterranee sono composte soprattutto da ferro. Servono più efficienti impianti di aerazione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...