martedì 5 giugno 2012

Pezzi di ricambio per auto: alcuni consigli!


Articolo tratto da Altroconsumo

Meglio gli originali o quelli non di marca? Come faccio a sapere se il prezzo è conveniente? E come si fa a capire se il pezzo montato è davvero originale? Diffidare dei prezzi troppo scontati e girare più officine sono gli unici modi per evitare salassi.

Quale differenza c’è, dal punto di vista della qualità, tra un pezzo originale e uno non originale?

Quasi tutti i pezzi che chiamiamo originali sono fabbricati da pochi grossi produttori. Il più delle volte si paga il marchio, perché il prodotto è praticamente identico a quello senza logo. Per i ricambi cosiddetti di “concorrenza” la qualità può essere a volte inferiore, ma vanno comunque bene, se proprio non si tratta di parti delicate o che riguardano la sicurezza dell’auto.

Come si fa a capire se il pezzo di ricambio che mi hanno montato è originale?

Purtroppo non c’è modo di capirlo se non si ha la possibilità di smontare il pezzo e osservarlo. Per i ricambi visibili all’esterno (ad esempio un fanale) in genere quelli di marca hanno il logo impresso da qualche parte. È importante comunque avere le idee chiare: indicate espressamente al meccanico se volete che vi monti un prodotto originale o no. Prima di far eseguire il lavoro, al limite, potete chiedere all’officina che vi conservi la confezione originale del prodotto (anche se non è la prova che il pezzo montato sia davvero quello che era contenuto nella scatola).

C’è da fidarsi dei pezzi “originali” fortemente scontati (o fatti pagare quasi come quelli non originali)?

Per i ricambi di marca esiste un prezzo di listino. Ricambisti e meccanici hanno forti sconti dai produttori, perché acquistano grandi quantità di pezzi. È comunque difficile pensare che un’officina decida di “svendere” il pezzo comprato dal grossista applicando uno sconto esagerato al cliente finale.

Ma allora come comportarsi?

Fatevi prima di tutto un’idea dei prezzi: basta girare due o tre negozi di autoricambi e chiedere il prezzo del solo pezzo. Chiedete se sono disponibili anche prodotti non di marca, fatevi dire il loro prezzo e chiedete un parere sulla qualità. Quindi andate in officina e fatevi fare il preventivo (deve essere separato il costo della manodopera da quello del ricambio). Confrontate il prezzo con quello che avete trovato nei negozi ed eventualmente (se il prezzo è troppo alto) cambiate officina. Al limite, acquistate il pezzo direttamente al negozio dove vi hanno fatto il prezzo più basso e fatevi consigliare un meccanico solo per il montaggio.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...