venerdì 29 giugno 2012

La sicurezza in Italia e nel mondo!


Il Paese più pacifico al mondo è l’Islanda, seguito dalla Danimarca e dalla Nuova Zelanda. Quelli più pericolosi sono invece la Somalia, l’Afghanistan e il Sudan. La regione geografica meno pacifica è in assoluto il Medio Oriente. 

Ma, rispetto a un anno fa, nel 2012 la pace nel mondo è aumentata. A segnalare la situazione annuale della pace nel mondo è l’Institute for Economics and Peace tramite la redazione del suo Global Peace Index. Per definirlo l’istituto prende in considerazione 23 fattori, dalla presenza di conflitti bellici e sociali all’importazione di armi, passando per il numero di omicidi e di detenuti; dalle spese per la difesa alla percezione della criminalità nella società.

I dati dell’inchiesta sono basati su 158 paesi e sono relativi al 2011. Solo cinque anni fa, Francia, Regno Unito e Italia erano tra i paesi più pericolosi in Europa mentre la Cina era più pacifica rispetto agli Stati Uniti. Oggi invece Pechino e Washington risultano allo stesso livello. L’Italia è trentottesima in classifica, sempre allo stesso posto dal 2007: una tra le nazioni più a rischio in Europa. 

Gli aspetti che incidono di più sono la percezione della criminalità, la facile reperibilità di armi e il potenziale militare. Una curiosità: la Grecia è al 77esimo posto mentre Brasile, Usa e Cina occupano rispettivamente la 83esima, 88esima e 89esima posizione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...