mercoledì 27 giugno 2012

Esami del sangue: l'Emocromo


Ecco quali sigle troviamo sul foglio che ci restituisce il laboratorio di analisi, vediamone il significato.

WBC (White blood cells): sono i globuli bianchi, o leucociti, cellule del sangue deputate alla difesa dell’organismo contro agenti infettivi o sostanze estranee. Della famiglia dei globuli bianchi fanno parte:
- i neutrofili, che svolgono un ruolo primario nei processi di infiammazione dovuti ad agenti infettivi, a corpi estranei, a lesioni meccaniche;
- i linfociti, che sono i principali responsabili del sistema di difesa dell’organismo da agenti come virus e batteri;
- i monociti, che agiscono insieme ai linfociti e hanno funzione di “fare pulizia”: si spostano all’interno dei tessuti del nostro corpo, uccidendo i batteri che trovano ed eliminandone i residui;
- gli eosinofili, che hanno un ruolo importante nelle risposte allergiche e nelle infezioni da parassiti;
- i basofili, che intervengono nelle reazioni allergiche liberando in circolo l’istamina.
Il conteggio, in percentuale, di questi cinque tipi di cellule viene definito “formula leucocitaria”.

RBC (Red Blood Cells): si tratta dei globuli rossi o eritrociti, che hanno il principale compito di trasportare l’ossigeno in tutto l’organismo attraverso il sangue e rappresentano le cellule del sangue più numerose.

HGB (Hemoglobin): l’emoglobina è la proteina contenuta nei globuli rossi; la funzione dell’emoglobina è di trasportare a tutti i tessuti del nostro corpo l’ossigeno raccolto dal sangue al momento del passaggio a livello dei polmoni.

HCT (Hematocrit): l’ematocrito è la percentuale del volume occupato dai globuli rossi rispetto al volume totale del sangue.

MCV (Mean Corpuscolar Volume), ovvero Volume Corpuscolare Medio: indica il volume medio di un globulo rosso.

MCH (Mean Corpuscolar Hemoglobin): è la quantità di emoglobina contenuta in media in un globulo rosso. 

MCHC (Mean Corpuscolar Hemoglobin Concentration): indica se i globuli rossi, a seconda della loro grandezza, contengono una giusta quantità di emoglobina.

PLT (Platelets): sono le piastrine, dette anche “trombociti”, hanno la funzione di fermare eventuali perdite di sangue, favorendo la formazione del coagulo. 

MPV (Mean Platelet volume) è il volume medio piastrinico: indica la grandezza delle piastrine.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...