venerdì 29 giugno 2012

Cos'è la Realtà Aumentata? Dov'è impiegata?


La Realtà Aumentata, chiamata in sigla AR, acronimo inglese di Augmented Reality, altro non è che la definizione di una realtà non percepibile a livello sensoriale ma solo con il supporto di un device esterno: non significa solo aumento della Realtà, ma può voler dire anche diminuzione della realtà percepibile.

I device maggiormente in uso comune sono webcam collegate a PC e smartphone o tablet. Non possiamo dimenticare gli occhiali a proiezione su retina che sono ancora in una fase non commercializzata, ma per quanto riguarda la realtà acquistabile in un negozio di elettronica siamo ancora agli smartphone.

Proprio gli smartphone hanno rilanciato questo settore che, ai tempi dell'augmented advertising rischiava di non avere un futuro.

Numerose App a bassissimo prezzo infatti permettono di guardare la realtà con maggiori informazioni. Necessitano semplicemente di uno smartphone con bussola, GPS e fotocamera (dotazioni di default ormai): l'app, utilizzando questi strumenti, inquadra ad esempio il monumento, lo mostra sullo schermo e collegandosi in rete lo riconosce offrendo una serie considerevole di informazioni aggiuntive.

Sullo schermo comparirà la volta stellata con il nome delle costellazioni cosa che a occhio nudo, difficilmente riusciremo a distinguere! O i nomi delle montagne, semplicemente inquadrando una catena montuosa! E tanto altro ancora!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...